Formazione

Le attività di formazione del Centro Mamre si articolano in 4 aree principali:

1.    Formazione insegnanti
2.    Formazione operatori sociali e sanitari
3.    Conferenze, convegni, relazioni
4.    Formazione équipe

La principale caratteristica comune a tutte le attività di Mamre è quella di essere condotte in assetto multidisciplinare. In particolare per le formazioni agli operatori socio-sanitari e agli insegnanti, la collaborazione di psicologo, antropologo e mediatore è il nostro miglior elemento di qualità e di efficacia.

I temi intorno ai quali ruotano le attività formative sono quelli dell’accoglienza dell’utenza migrante nei servizi, attraverso percorsi antropologici relativi alla costruzione culturale dell’umano, alle dinamiche della migrazione, ai fondamenti della comunicazione interculturale e a percorsi d’introduzione all’etnopsichiatria.

Obiettivo principale di tutti i percorsi di formazione è quello di sostenere l’autonomia e l’efficacia degli operatori nei confronti dell’utenza migrante. Per questo motivo, alla vera e propria formazione si affiancano spesso percorsi di supervisione e consulenza.

Nel corso degli anni è andata costituendosi un’équipe di formatori coinvolti stabilmente nelle attività di formazione. Recentemente si è deciso di ampliare il gruppo di formatori esperti per arricchire il gruppo di esperienze e competenze diverse.

Per quanto attiene la formazione insegnanti vengono proposti percorsi orientati all’empowerment degli insegnanti nella comprensione delle culture di bambini provenienti da altre nazioni, percorsi relativi all’accoglienza di bambini e famiglie migranti, presentazioni delle attività di consulenza, mediazione e presa in carico proposti da Mamre.

La formazione di operatori sociali e sanitari si articola in proposte costruite sulla base dei bisogni specifici delle diverse realtà, comprendendo spesso percorsi di consulenza e supervisione agli operatori.

Numerose sono le partecipazioni a conferenze e convegni dove vengono presentate le linee teoriche di riferimento e di azione dell’Associazione.

Per quanto attiene la formazione dell’équipe di Mamre  sono previsti due percorsi:
·    Il primo è un percorso di supervisione etnoclinica che prevede sedute di consultazione etnopsichiatrica su richiesta dei diversi terapeuti del centro. Le sedute sono aperte agli operatori interessati a partecipare, oltre a coloro che portano il caso in consultazione. Il lavoro clinico di gruppo è preceduto e seguito da un lavoro in assetto allargato di discussione delle modalità e dei temi da toccare in seduta e dell’elaborazione del materiale trattato nel corso dell’intervento etno-clinico.
·    Il secondo è un percorso di formazione ed autoformazione sul tema dell’etno-clinica nel quale si condividono alcuni presupposti teorici dell’approccio etnopsichiatrico, cui seguiranno un percorso formativo sulla mediazione etnoclinica, con particolare attenzione alla gestione di situazioni relative a infanzia e genitorialità, ed incontri di riflessione, con l’obiettivo di affinare le modalità di presa in carico in un ottica etnopsichiatrica.